martedì 6 maggio 2008

PERCHè A VOLTE LEI è COSI DURO COL SISTEMA SCIENTIFICO ITALIANO?

PAOLO PELINI: PERCHè IL SISTEMA SCIENTIFICO ITALIANO DEVE SUBIRE UN PROFONDO RINNOVO DAL PUNTO DI VISTA DELLE VALUTAZIONI DELLE SCOPERTE E PIù IN GENERALE DELLE COMPETENZE. IO SONO COME UN PADRE CHE RIMPROVERA IL FIGLIO PER NON FARLO PIù SBAGLIARE, QUESTO NON SIGNIFICA CHE IL PADRE NON VUOLE BENE A SUO FIGLIO MA CERCA DI RIMETTERLO SULLA RETTA VIA, COSI DEVE ESSERE FATTO COL SISTEMA DI RICERCA ITALIANO SE VOGLIAMO TORNARE A CONTARE ED EVITARE LA FUGA DEI NOSTRI CERVELLI ALL'ESTERO.IO VOLEVO SOLO AIUTARE LA RICERCA SUL CANCRO PER TROVARE UNA CURA SUL TUMORE AL POLMONE, DANDO IL MIO CONTRIBUTO CON QUESTA MIA SCOPERTA CHE CONSIDERO SENSAZIONALE. MI SONO RITROVATO AD DOVER FAR POLITICA PER FAR VALERE LE MIE SCOPERTE E QUELLE DI MOLTI SCIENZIATI CHE SECONDO ME NON VENGONO ASCOLTATI E DEVONOANDARE A L'ESTERO PER FAR VALERE LE PROPRIE RAGIONI QUESTA FUGA E ORA CHE FINISCA.IO CONTINUERò A LOTTARE PERCHè AMO IL MIO PAESE E IN QUESTA ERA DI GLOBALIZZAZIONE CREDO ANCORA NELLA PATRIA

tratto da DOMANDE PIù FREQUENTI : http://tumoredabatteri.easyfreeforum.com/
TUMORE POLMONARE CAUSATO DA BATTERI SITO UFFICIALE
http://www.tumori-batteri.info