lunedì 29 novembre 2010

OPERAZIONE TRASPARENZA

OPERAZIONE TRASPARENZA:Come molte persone sanno, Ho sviluppato una teoria su alcuni batteri del genere pseudomonas che secondo la mia teoria potrebbero portare alla formazione di alcune neoplasie polmonari. Come più volte detto ho presentato due petizioni per far avviare la mia ricerca alla camera e al senato. Oltre tutto ho avuto l'onore di parlare col sottosegretario Roccella la quale si è interessata alla faccenda, ma alcuni ricercatori della casta stanno ostacolando l'avvio della ricerca. Per questa ragione nei prossimi giorni al massimo tra qualche mese oltre ad una rivisitazione del sito dove è pubblicata parte della mia ricerca creerò su facebook e su tutti o social network una pagina dove verranno pubblicate (per quanto possibile) tutte le le ricerche che sto portando avanti in proprio per dimostrare e portare all'attenzione dell' opinione pubblica oggi e della storia domani, le tesi che dimostrano la bontà della mia ricerca.In oltre continuerò la battaglia politica per rendere la ricerca italiana libera dalla casta e dai baroniA TUTTI QUELLI CHE VOGLIONO BLOCCARE LA LIBERA RICERCA NON RIUSCIRETE A SCONFIGGERE LA VERITA'
Paolo Pelini

domenica 27 giugno 2010

Inviati al Ministro Fazio e al Sottosegretario Roccella i Primi risultati sul' esperimento con Saccharomyces

Inviati al Ministro Fazio e al Sottosegretario Roccella i Primi risultati sul' esperimento con Saccharomyces per confermare la relazione tra alcune neoplasie polmonari e batteri pseudomonas

sabato 29 maggio 2010

RIVISTE SCIENTIFICHE INTERATTIVE COLLEGATE AL MRSI MOVIMENTO RICERCA SCIENTIFICA ITALIANA

Il Presidente Paolo Pelini: OGGI NASCONO le Riviste scientifiche interattive collegate al MRSI MOVIMENTO RICERCA SCIENTIFICA ITALIANA per la vera libertà di parola e di ricerca scientifica che per troppo tempo c’è stata negata.

cliccate sulle singole riviste per leggerle come se fossero veri e propri giornali

http://digilander.libero.it/paolopelini/index.htm

martedì 25 maggio 2010

Paolo Pelini: lievito svela la correlazione tra batteri pseudomonas e cancro

Secondo studi condotti da Paolo Pelini su lieviti del genere Saccaromyces cervisiae (lievito di birra) ci sarebbe come più volte sostenuto dallo stesso Pelini una correlazione tra alcune forme di tumore al polmone e alcuni batteri del genere pseudomonas,
gli studi hanno evidenziato modificazioni del tipo fisio morfologico dei lieviti in contatto col batterio un'aumento della crescità rispetto ad lieviti non in contatto col batterio,oltre a modificazioni morfologiche.
Studi simili furono condotti da prof. Carlo Bruschi responsabile del Laboratorio di Genetica Molecolare del Lievito del Centro Internazionale di Ingegneria Genetica e Biotecnologia (ICGEB) di Trieste. "I lieviti sottoposti al BIT mostrano numerose anomalie morfologiche che li fanno assomigliare a cellule invasive. E' possibile rilevare già al microscopio difetti drammatici nella loro divisione cellulare, inibizione della crescita, mortalità cellulare, formazione di aggregati cellulari e variazioni nella dimensione e nella forma".
Paolo Pelini

http://www.molecularlab.it/elaborati/elaborato.asp?n=198

mercoledì 12 maggio 2010

Il governo intervenga non è più tollerabile questa censura nei confronti dei giovani e della ricerca

PAOLO PELINI: Alla mia richiesta di poter pubblicare una lettera aperta ai presidenti della Repubblica ,del senato,della camera,e del consiglio per denunciare l’assoluta impossibilità di poter fare ricerca scientifica libera qui in Italia ed in queste condizioni non c’è da meravigliarsi se c’è la fuga dei cervelli. mi sono sentito rispondere
dal direttore di una rivista che si occupa di materie scientifiche quindi credo attinenti : "Caro signor Pelini,
purtroppo, ci sono moltissimi giovani, in Italia, nelle sue condizioni.
Questa rivista non è un organo politico e non cambierebbe nulla pubblicare
la sua lettera."
IL GOVERNO INTERVENGA NON è PIù POSSIBILE QUESTA CENSURA NEI CONFRONTI DI NOI GIOVANI
PAOLO PELINI MRSI MOVIMENTO RICERCA SCIENTIFICA ITALIANA

martedì 27 aprile 2010

Ogni anno muoiono di cancro al polmone 35.000 italiani, forse si deve cambiare strada?

Ogni anno muoiono di cancro al polmone 35.000 italiani, Ma si continua a chiedere ogni anno soldi per la ricerca, ma se si provassero altre strade? altre teoria magari come quella che da anni chiedo che mi sia data la possibilità di dimostrare sulla possibilità che alcuni tipi di tumori al polmone siano causati da batteri pseudomonas? perchè da parte dei media c'è tutta questa voglia di tenere segreta la cosa? perchè non si vuole provare a vedere se ho ragione? e se l'avessi quanti soldi pubblici verrebero risparmiati per ricerche che non stanno portando a nulla? ma forse è proprio questo il punto!
Faccio un Appello al capo dello stato Giorgio Napolitano e al Ministro Fazio perchè valutino queste cose e mi diano la possibilità di avviare la mia ricerca che come più volte ho affermato anche se salverà una sola persona sarà un grande passo avanti.
Paolo Pelini
MRSI MOVIMENTO RICERCA SCIENTIFICA ITALIANA

sabato 24 aprile 2010

Appello alle Forze Politiche perchè Tutelino la Vera Ricerca Scientifica

Sulla liberta di ricerca e la liberta di sperimentazione non ci siano divisioni politiche tra destra e sinistra la ricerca non appartiene a nessuno e appartiene a tutti indistintamente dal colore politico La Repubblica tuteli il diritto a fare ricerca per tutti secondo art 9 e secondo art 3, 4 come sancisce la nostra costituzione
Paolo Pelini
MRSI MOVIMENTO RICERCA SCIENTIFICA ITALIANA

venerdì 23 aprile 2010

23/aprile/2010 giornata mondiale contro i Tumori

Oggi è la giornata mondiale contro i Tumori, è giusto celebrare queste giornate ma a patto che poi si ascoltino e si dia spazio a tutte le ricerche e i lavori cosa che non viene fatta!
Paolo Pelini
Presidente MRSI MOVIMENTO RICERCA SCIENTIFICA ITALIANA

giovedì 4 marzo 2010

Risposta di Paolo Pelini agli attacchi subiti!

Gli attachi al mio Movimento MRSI MOVIMENTO RICERCA SCIENTIFICA ITALIANA a me e al PDL e al presidente Berlusconi ci rendono solo più forti e convinti che abbiamo toccato un nervo scoperto! Paolo Pelini

mercoledì 3 marzo 2010

RISPOSTA AL TENTATIVO DI BOICOTTAGGIO E SCREDITAMENTO MESSO IN ATTO DA ALCUNI SITI NEI CONFRONTI DI PAOLO PELINI

RISPOSTA AL TENTATIVO DI BOICOTTAGGIO E SCREDITAMENTO MESSO IN ATTO DA ALCUNI SITI NEI CONFRONTI DI PAOLO PELINI

Paolo Pelini
Ha "scoperto" che i tumori polmonari sono causati da particolari batteri, Pseudomonas Solanacearum. Ha rivolto appelli al ministero della salute, all'OMS, a ministri e presidente del consiglio che non gli hanno risposto.
RISPOSTA : ASSOLUTAMENTE FALSO

Così ha affidato le sue parole ad internet e You Tube, preparando dei video ed un sito che ne illustrano le scoperte e le conclusioni.
Secondo questa persona, il tumore polmonare è causato dai batteri Pseudomonas Solanacearum che sono conosciuti per causare l'avvizzimento di numerose specie vegetali. (soprattutto patate, peperoni, pomodori e tabacco). La teoria è illustrata nel sito del sedicente ricercatore.
Non esistono naturalmente riscontri a questa affermazione, ma Paolo Pelini non sembra aver voglia di fare il guaritore, ha solo portato avanti una sua teoria (di certo singolare e non provata nè osservata da altri) ed ora sta a lui dimostrarla. Non risultano "pazienti" trattati da Pelini.
Si presenta in modo piuttosto eccentrico ha iniziato una raccolta di firme per portare all'attenzione del governo le sue idee (ha raccolto una ventina di firme in 10 anni)
RISPOSTA:
FALSO LE FIRME SONO STATE RACCOLTE IN 1 MESE CON OLTRE CENTO FIRME DEPOSITATE IN PARLAMENTO
ed ha pure fondato un partito che per ora conta solo lui come unico componente.
Solitario.
RISPOSTA
FALSO IL NOSTRO MOVIMENTO CONTA PIù DI UN CENTINAIO DI PERSONE SU FACEBOOK

martedì 5 gennaio 2010

c'è BISOGNO DI UN PATTO DI NON BELIGERANZA TRA RICERCATORI IN ITALIA

PATTO DI NON BELIGERANZA TRA I RICERCATORI
Per poter fare ricerca seria in Italia bisogna istituire un patto di non beligeranza tra i Ricercatori ciò è non ostacolarci a vicenda chi fa una ricerca o propone una teoria e chiede una sperimentazione non deve essere ostacolato e tutti anche chi non è ricercatore ufficiale deve avere la possibilità di dimostrare le proprie ricerche senza doverle subappaltare a terzi!
MRSI MOVIMENTO RICERCA SCIENTIFICA ITALIANA
PAOLO PELINI
http://www.tumori-batteri.info
paolopelini_mrsi@yahoo.it